Un trauma spinale è una lesione al midollo spinale che causa una significativa disabilità.

Colonna vertebrale

Colonna vertebrale

Cause del trauma:

  • Incidenti stradali (60%)
  • Traumi sportivi (12%)
  • Traumi da precipitazione (28%)

Tipo di disturbo neurologico:

  • Tetraparesi: 31.2%
  • Paraplegia: 28.2%
  • Paraparesi: 23.1%
  • Tetraplegia: 17.5%

PATOFISOLOGIA DEL TRAUMA SPINALE

Danno primario: Trauma diretto per compressione e stiramento del midollo spinale

Danno secondario: Morte cellulare ritardata che si verifica a distanza di tempo dalla lesione traumatica, come risultato delle reazioni ischemiche e infiammatorie che accompagnano il danno tissutale primario

Tra gli accertamenti diagnostici la radiografia è ancora un esame fondamentale. Tuttavia la risonanza magnetica viene considerata come il metodo di scelta nella valutazione di ogni paziente che ha un deficit neurologico persistente dopo il trauma spinale in quanto permette la visualizzazione diretta delle strutture ossee e legamentose invertebrali e dei tessuti molli paravertebrali.

TRATTAMENTO

Nei casi di traumi vertebro-midollari in fase acuta si potrebbe dover ricorrere a interventi chirurgici precoci per:

  • la riduzione delle complicanze associate
  • diminuire il rischio di polmonite
  • mobilizzazione precoce
  • prevenzione dei decubiti

In particolare, per il trattamento delle fratture vertebrali, il professor Raco è un pioniere della chirurgia percutanea mini-invasiva che consiste nello stabilizzare più segmenti vertebrali senza ricorrere alla chirurgia a cielo aperto. Sul tema è spesso invitato presso i più prestigiosi atenei mondiali ed è organizzatore di eventi internazionali quali il “NEW TRENDS IN INSTRUMENTATION AND TECHNIQUES IN SPINAL SURGERY“.

2009 2010